Viva Zapatero

Martedì sera sono stato “trascinato” al cinema…per 4,50 € si può fare, qualsiasi cosa sia.
Pensai di trovarmi di fronte una commedia comica e invece non fù così, anzi, non è stato per niente divertente…un pugno allo stomaco!

 

E’ un film documentario al pari di Fahrenheit 9/11 di Michael Moore, e indovinate di chi si parla?! Oltre a raccontare come l’Europa vede e giudica la politica italiana e chi la fà, il resto del “film” è incentrato sulla questione dell’informazione pilotata e dell’esilio di personaggi come Biagi, Luttazzi, Grillo, Santoro e altri….sapevate che l’Italia è al 77° posto della graduatoria stilata dall’organizzazione mondiale che tutela la libertà d’espressione? Siamo al pari del Ciad e di qualche paese dell’America latina sotto dittatura militare!! Io sinceramente non lo sapevo, anche se il sospetto c’era, e il quadro che si delinea è decisamente allarmante.
Sono del parere che nonostante la Guzzanti denunci una situazione arcinota a qualsiasi italiano, questo sia un film documentario assolutamente da vedere, soprattutto per chi è privo di una coscienza storico-sociale!

Confido in voi
Stefano

P.S.
Se qualcuno lo avesse già visto, sarei felice di leggere qualche parere in merito.

P.P.S.
Maurizio…la voglia di rinnovare il passaporto c’è stata davvero, e forse non se n’è andata del tutto… 🙂

3 pensieri su “Viva Zapatero

  1. Il film non l’ho ancora visto ma l’organizzazzione che ci ha classificato al 77° posto sapete come si chiama? The Freedom House cioè per i non anglosaxofoni La Casa della Libertà. Che a mio dire sono stati un po’ impietosi: lo sanno che c’è Beppe Grillo? (da cui ho preso il link)… un posticino più avanti ce lo meritiamo…. 🙂

  2. Purtroppo Beppe Grillo non supera i confini nazionali…e quel maledetto 77° posto il giornalismo italiano se lo merita tutto…forse è anche poco!! In quale altro paese civile bisogna ascoltare i comici per conoscere la verità?!

  3. complimenti a stefano per la segnalazione… probabilmente mi sarebbe sfuggito.. convinto si trattasse di altro.

    al piu’ presto vefro’ il film.. 🙂

    per il passaporto… mi unisco a voi!

Rispondi a Rodolfo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *