Lo strano caso del Mostro di Spaghetti Volanti

Gianluca, ancora timido utilizzatore di Holymount (in seguito HM), sentendosi piu’ a suo agio con la posta elettronica ha fatto pervenire via mailing-list una segnalazione mooolto interessante, secondo me (in seguito IMHO).

La mail parla di uno strano caso di religione, per cui si sarebbe costituita una setta intenta a servire il venerabile Flying Spaghetti Monster, ineffabile creatore del Mondo come lo conosciamo, e come è stato e sarà.

La setta è giovanissima, come riportato dalle cronache, e sta ottenendo un invidiabile successo, se ci si basa semplicisticamente sul numero dei suoi devoti.

In realtà, il fenomeno è ben più vasto di quanto possiate immaginare, e vi invito ad approfondire l’argomento autonomamente per mantenere HM in una condizione IMHO politicamente corretta nei confronti di agnostici ed atei praticanti.

3 pensieri su “Lo strano caso del Mostro di Spaghetti Volanti

  1. Non per fare il bacchettone di turno ma se proprio si vuol donare qualche lira a qualche sito… Ce ne sono e come, basta dare uno sgurdo ai “bottoncini” per esempio, e prenderne uno a caso. Sarà per una causa sicuramente migliore…

    Anche, come si dice, conoscendo i miei polli che non sono poi così polli e tanto meno adepti al Mostro…. che come si dice spagetti…. m’hai provocato! io te distruggo, me te magno

  2. lungi da me il voler suggerire donazioni o altro del genere! per approfondire l’argomento intendevo scoprire i motivi alla base della fondazione della “setta”.

    L’uomo e’ capace di moltissime cose, in particolare e’ capace di permettere di insegnare nelle scuole concetti come il “design intellingente”, contrario alle teorie evoluzionistiche di Darwin, come se fosse frutto di attenta speculazione scientifica, quando invece si basa su preconcetti di natura religiosa..

    altro motivo ispiratore era dare ulteriore prova della potenza dello strumento Internet .. pensate ad un tale fenomeno 10 anni fa.. sarebbe stato possibile dargli tanto eco??

Rispondi a Rodolfo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *